BLOG

22 Gennaio 2010

Quattromila Km in soli 5 mesi… Tutti a piedi!

Inserito in News da Stefano

Da Siviglia a Roma passando per Fatima e poi per Santiago di Compostela e Lourdes. Un tratto l'ha percorso assieme alla moglie. Adesso ci riprova.

Andreino Zonta, 70 anni, di Bassano del Grappa (Vi), socio Cai da sette lustri, istruttore triveneto di alpinismo, sottoufficiale degli alpini, ma, soprattutto, grande viaggiatore.

Lo scorso 27 aprile era a Siviglia, iniziando così l’avventura che l’avrebbe portato nei mesi successivi a toccare Fatima, Santiago, Lourdes e Roma. Dal sud della Spagna si è diretto lungo la via della Plata fino alla città di Zafra, dove ha incrociato il cammino portoghese per Santiago. Da qui ha percorso a ritroso il cammino francese arrivando a Puente la Reina: imboccata la via Aragonese, ha attraversato i Pirenei fino a Lourdes. La seconda parte del percorso si è svolta nel sud della Francia, da Tolosa al confine italiano. Entrato in Italia dal Monginevro, in cammino poi lungo la via Francigena, arrivando a Roma.

Nella penisola Iberica abbiamo trovato strutture per i pellegrini, o messe a disposizione dai vigili del fuoco volontari o dalla Croce Rossa. In Francia invece, ogni comune dispone di piccoli immobili che concedono ai viandanti previa esibizione di una documentazione idonea (una sorta di registro che ogni pellegrino porta con sè, dove viene apportato un timbro ogni tappa); in Italia invece si sono appoggiati a conventi e parrocchie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*